Prova – Aggravamento.

Giurisprudenza massimata – Sangue infetto

Prova – Aggravamento

Va cassata, per contraddittorietà della motivazione, la pronunzia di merito nella parte in cui, dopo aver accertato che un soggetto, a seguito di emotrasfusioni e dell’assunzione di emoderivati, era stato contagiato da infezione da HIV poi degenerata in AIDS con esiti letali, nega, senza dar corso alla richiesta di espletamento di una consulenza medico-legale, che quest’ultimo avesse subito un danno biologico durante il periodo della malattia. (Cass. civ., sez. un., 11/1/ 2008, n. 584 , in Foro it., 2008, 2, 1, 451).