L’Avvocato Renato Mattarelli al Senato

  • L’Avvocato Renato Mattarelli al Senato

    L’Avvocato Renato Mattarelli al Senato

    L’Avvocato Renato Mattarelli al Senato

    Roma – L’Avvocato Renato Mattarelli ha partecipato al “Convegno sullo scandalo del sangue infetto”,  presso la sala stampa del Senato della Repubblica. Si è discusso sul Disegno di Legge n. 1134 (XVII Legislaturea) “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e di responsabilità in ambito medico e sanitario” e presentato il libro “Sangue sporco, errori e malasanità” di Giovanni Del Giaccio (Giubilei e Regnani Editori). Ha partecipato all’evento anche Santo Della Volpe, giornalista Rai e Presidente Fnsi.

    Video dell’evento II Parte

    Al minuto 6:27 c’è l’intervento dell’Avvocato Renato Mattarelli

     

    Altri video dell’evento

    Parte IParte IIIParte IV

     

    Rassegna stampa dell’evento

    Il Granchio – ” Sangue Sporco ” il libro di Giovanni Del Giaccio presentato al Senato nel complesso Santa Maria in Acquiro.
    Dopo la presentazione della settimana scorsa a Latina (leggi articolo collegato), la sua città d’adozione, Giovanni Del Giaccio ha presentato la sua ultima fatica letteraria: “Sangue sporco” al Senato, ieri, nel complesso Santa Maria in Acquino a piazza Capranica a Roma.

    Una chiara denuncia allo Stato che non ha saputo controllare il sangue infetto che ha sconvolto la vita di tante persone che sono entrate in ospedale per guarire. “Si racconta di trasfusioni che hanno avuto come conseguenza, nella stragrande maggioranza dei casi, la trasmissione di Epatite C. Ma anche del virus Hiv, quello dell’Aids. Di cartelle cliniche nelle quali non compaiono trasfusioni o dove miracolosamente, si scopre che una sacca di sangue non era “sicura”. Si racconta della depressione di chi si è trovato, da oggi a domani, a combattere con malattie che sconvolgono l’esistenza”; lo dice Del Giaccio nll’ultima di copertina che racconta “con il cuore e con la testa” queste storie come solo lui sa fare e come un “cronista vecchia maniera” ha consumato le suole per raccogliere tutte queste testimonianze per tutta Italia, da nord a sud.

    […]A seguire è intervenuto l’avvocato Renato Mattarelli che ha indicato “le storie” di persone che sono uno spaccato della storia del nostro Paese, storie di vita e di morte spesso racchiuse in questioni legali. “Il sangue è fonte di vita ma può essere anche fonte di morte – ha dichiarato l’avvocato – di solitudine e di depressione e di morte”. Mattarelli definisce Giovanni De Giaccio un cronista di guerra che ha toccato con mano la tragicità vissuta da un mondo sommerso e la lotta che segue, per ottenere un risarcimento che non sarà mai equo.[…]

    Articoli Correlati

    CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

    Comments are closed.