Sangue infetto al Goretti, risarcimento per cinque.

  • Sangue infetto al Goretti, risarcimento per cinque.

    Sangue infetto al Goretti, risarcimento per cinque.

    Aperte alcune transazioni con lo Stato dopo alcune trasfusioni di sangue infetto all’ospedale Santa Maria Goretti.

    Lo studio legale Mattarelli – Mezzini concorre infatti con una prima tranche di cittadini pontini danneggiati. In ballo ci sono tra i 400mila e i 700mila euro a persona. Cinque le persone residenti fra Latina, Sezze e Terracina che accederanno alla speciale transazione con il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali per le cause aventi ad oggetto il risarcimento dei danni da trasfusioni di sangue infetto somministrato al Goretti fra gli anni settanta e novanta.

    E’ stato infatti pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 221 del 23 settembre  2009, il Decreto del Ministero del lavoro e della salute il Regolamento di  attuazione delle norme della Finanziaria 2008, che avevano stabilito la composizione transattiva del contenzioso. La prima trance di danneggiati, fra cui eredi di persone decedute dopo aver ricevuto sacche di sangue infetto da epatite B e C, potrà accedere, previa rinuncia alle cause in corso a consistenti importi classificati in tre categorie.

    Articoli Correlati

    CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

    Comments are closed.