Risarcimento da sangue infetto

Dottrine e commenti

DOTTRINA E COMMENTI

Fatto notorio e rispetto del contraddittorio: decisione salomonica in tema di sangue infetto di Fabrizio Criscuolo

“…la sentenza della Corte d’Appello di Roma n. 3242 del 4 ottobre 2000 e pubblicata il 23 ottobre 2000 ha parzialmente riformato la nota decisione del Tribunale di Roma in tema di responsabilità del Ministero della Sanità per omesso controllo su sangue e plasmaderivati1. Quella decisione era stata dai più salutata come un momento di affermazione dei valori fondamentali sugli anacronistici retaggi per i quali la Pubblica Amministrazione, anche quando con proprie condotte illecite cagiona danni ai cittadini, dovrebbe godere di privilegi e di prerogative che una ingiustificata lettura di un preteso jus singulare continuerebbe ad assicurarle…”