Epatite a seguito di trasfusioni. Scattano altri due maxi risarcimenti.

  • Epatite a seguito di trasfusioni. Scattano altri due maxi risarcimenti.

    Epatite a seguito di trasfusioni. Scattano altri due maxi risarcimenti.

    Epatite a seguito di trasfusioni. Scattano altri due maxi risarcimenti.

    Latina – Due maxi risarcimenti per trasfusioni da sangue infetto. Sono state notificate oggi le sentenze relative a un uomo di Latina e uno di Sezze, di 68 e 62 anni. Il Ministero della salute è stato condannato a risarcire rispettivamente 210mila euro e 590mila euro.Alla condanna dello Stato corrisponde la responsabilità dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina che, nel 1973 in un caso e nel 1979 nell’altro caso, ha trasfuso ai due uomini diverse sacche di sangue infetto. “Un destino in comune quello dei due uomini che si sono stati infettati dal virus dell’epatite C in evoluzione cirrotica con gravissime conseguenze sulla salute anche psichica dei due” – dice l’avvocato che li assiste, Renato Mattarelli. Quattro anni di difficili battaglie giudiziarie – fra rischi di prescrizioni e prove delle trasfusioni di 40 anni fa – “che nonostante il successo non potrà mai risarcire la distruzione le vite dei due cittadini e delle loro famiglie”.

    Il Messaggero

    Articoli Correlati

    CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

    Comments are closed.